Offerta Didattica

 

INFERMIERISTICA PEDIATRICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE PEDIATRICO)

AREA INTERDISCIPLINARE

Classe di corso: L/SNT1 - Classe delle lauree in Professioni sanitarie, infermieristiche e professione sanitaria ostetrica
AA: 2018/2019
Sedi: MESSINA
SSDTAFtipologiafrequenzamoduli
MED/42, MED/01, ING-INF/05, INF/01Base, Affine/Integrativa, CaratterizzanteObbligatoriaObbligatoria
CFUCFU LEZCFU LABCFU ESEOREORE LEZORE LABORE ESE
6600484800
Legenda
CFU: n. crediti dell’insegnamento
CFU LEZ: n. cfu di lezione in aula
CFU LAB: n. cfu di laboratorio
CFU ESE: n. cfu di esercitazione
FREQUENZA:Libera/Obbligatoria
MODULI:SI - L'insegnamento prevede la suddivisione in moduli, NO - non sono previsti moduli
ORE: n. ore programmate
ORE LEZ: n. ore programmate di lezione in aula
ORE LAB: n. ore programmate di laboratorio
ORE ESE: n. ore programmate di esercitazione
SSD:sigla del settore scientifico disciplinare dell’insegnamento
TAF:sigla della tipologia di attività formativa
TIPOLOGIA:LEZ - lezioni frontali, ESE - esercitazioni, LAB - laboratorio

Obiettivi Formativi

Al termine del corso lo studente dovrà: -Acquisire conoscenze dei principi che stanno alla base del sistema sanitario nazionale e dei principali modelli organizzativi ospedalieri e territoriali -Acquisire abilità in merito alla descrizione di dati statistici -Comprendere i fondamenti della valutazione di probabilità di un evento -Comprendere i fondamenti dell’inferenza statistica -Saper interpretare in modo appropriato i più comuni metodi e test statistici -Apprendere i principi che stanno alla base della progettazione e del funzionamento dei vari sistemi di elaborazione delle informazioni in ambito sanitario e conoscere le modalità di studio e comprensione degli stessi.

Learning Goals


Metodi didattici

Lezioni frontali e lezioni svolte on-line.

Teaching Methods


Prerequisiti

Conoscenza base dell'inglese Conoscenze di base della matematica Nozioni di informatica

Prerequisites


Verifiche dell'apprendimento

Esame scritto con domande a scelta multipla e/o orale. Verrà accertata la conoscenza e la comprensione, da parte dello studente, sia dei principi teorici che delle loro applicazioni in campo medico e biologico mediante l’uso di esempi pratici.

Assessment


Programma del Corso

Modulo: Organizzazione del Sistema Sanitario L’organizzazione sanitaria: definizione, principi ed obiettivi. L'organizzazione della sanità a livello internazionale: articolazioni, struttura, obiettivi, strategie e attività dell’OMS. L’organizzazione del sistema sanitario in Italia: cenni storici. Il Servizio Sanitario Nazionale: istituzione, scopi, principi ed obiettivi. Le riforme sanitarie. L’organizzazione del SSN a livello centrale, regionale e locale: funzioni e compiti. L’ Azienda Sanitaria. L’organizzazione dell’ ASL e dell’ AO. I LEA. La Carta dei servizi sanitari. La qualità dei servizi. Modulo: Statistica sanitaria ed epidemiologia clinica Definizione di statistica, biostatistica e statistica medica. La differenza tra statistica descrittiva ed inferenziale. La definizione di variabile. Il ruolo delle variabili. I tipi di variabile. Archiviazione dei dati (tabelle e database). Le tipologie di studio in biostatistica e statistica medica. Statistica descrittiva: obiettivi e tecniche. Come si descrivono le variabili nominali (tabelle, istogrammi, torte, etc). Statistica descrittiva: variabili quantitative continue o discrete. Rappresentazione della variabilità: istogrammi, grafici a dispersione. Sommario sulle possibili misure di tendenza centrale, dispersione, simmetria e curvatura per le variabili quantitative. La media aritmetica. La mediana. La moda. La dispersione: intervallo di variazione, range interquartile, deviazione standard, coefficiente di variazione. Diagramma a scatola (box plot). Distinzione tra statistica inferenziale parametrica e non parametrica. Distribuzione normale: il campionamento. Test di ipotesi su una media. Calcolo della significatività. Test a una e due code. Il livello di significatività a. Cenni su errore di I e II tipo. Vincoli e gradi di libertà. La distribuzione t di Student (SD della popolazione ignota). Confronto tra due medie: dati appaiati. Test non parametrici: introduzione. Il rango. Test di Mann-Whitney. Correzione di continuità di Yates. Test di Wilkoxon. Correlazione di Pearson e Spearman. Nozioni di Evidence Based Medicine. Tipi di studi statistici e loro significatività.Nozioni di epidemiologia clinica, tra cui: concetto di morbiditá e mortalità; sensibilità e specificità di un test; prevenzione primaria, secondaria, terziaria; etc. Modulo: Sistemi di elaborazione delle informazioni -La dematerializzazione dei documenti: codice dell’amministrazione digitale; metodi e procedure di raccolta dati; progettazione delle schede di raccolta dati (CRF); procedure operative standard (SOP); architetture per il trattamento dei dati; -Sistemi di elaborazione: gestione delle informazioni; i sistemi aziendali, organizzativi,informativi e informatici; middleware; processi SCM, ERP, WMS e CRM. -Database: definizione, punto di vista metodologico e tecnologico; DBMS; transazioni; modello dati; modello logico (relazionale) e modello concettuale (entità-relazione); schema interno e schema logico; architettura standard a tre livelli; SQL (DML e DDL); vantaggi. -I sistemi informativi: ICT in sanità; e-health; HIT (CDSS, RFID, ADM, EMM, CPOE, Bar-Coding); interoperabilità tra sistemi; sistemi informativi sanitari (HIS, RIS, PACS, LIS); modello OAIS. -Standard sanitari: definizione, enti di standardizzazione; standard HL7 e DICOM; -La cartella clinica elettronica (EHR): storia; elementi fondamentali; rischi e benefici. -Cloud Comuting in sanità. -Sicurezza: cifratura a chiave simmetrica; cifratura a chiave asimmetrica; funzioni hash;esempi di applicazione. -Il trattamento dei dati: dati sensibili sanitari; cenni sul regolamento GDPR.

Course Syllabus


Testi di riferimento: S Barbuti, GM Fara, G Giammanco “IGIENE” Monduzzi Editore. C Signorelli “Igiene Epidemiologia Sanità Pubblica” Società Editrice Universo. Buccoliero L, Caccia C, Nasi G, “Il sistema informativo automatizzato nelle aziende sanitarie”, ed. McGraw-Hill, 2002 Coiera E, “Guida all’informatica medica. Internet e telemedicina”, ed. Il Pensiero Scientifico Editore, 2000 Materiale consigliato in aula, disponibile su siti internet. Slide delle lezioni.

Elenco delle unità didattiche costituenti l'insegnamento

ORGANIZZAZIONE DEL SISTEMA SANITARIO

Docente: DANIELA LO GIUDICE

Orario di Ricevimento - DANIELA LO GIUDICE

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Lunedì 11:00 13:00AOU G. Martino-Torre Biologica III piano
Note: Previo contatto telefonico o per posta elettronica. Disponibile per ricevimento dopo la lezione.

STATISTICA SANITARIA ED EPIDEMIOLOGIA CLINICA

Docente: FELICE ESPOSITO

Orario di Ricevimento - FELICE ESPOSITO

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Lunedì 14:00 16:00A.O.U. "Gaetano Martino", Pad. E, III Piano. Via Consolare Valeria 1 Messina
Note: Telefonare allo 090 221.3849 oppure 335 200078 per conferma appuntamento.

SISTEMI DI ELABORAZIONI DELLE INFORMAZIONI

Docente: ANTONIO CELESTI

Orario di Ricevimento - ANTONIO CELESTI

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Martedì 17:00 18:00Dipartimente di Ingegneria, blocco B, piano 7.
Note: Si consiglia di contattare il docente tramite e-mail all'indirizzo acelesti@unime.it per conferme e per appuntamenti in altri giorni.

INFORMATICA

Docente: GAETANA FRANCESCA RAPPAZZO

Orario di Ricevimento - GAETANA FRANCESCA RAPPAZZO

Dato non disponibile
  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti