Offerta Didattica

 

FISIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI FISIOTERAPISTA)

MANAGEMENT E PREVENZIONE IN AREA SANITARIA

Classe di corso: L/SNT2 - Classe delle lauree in Professioni sanitarie della riabilitazione
AA: 2016/2017
Sedi: MESSINA
SSDTAFtipologiafrequenzamoduli
IUS/09, SECS-P/10, MED/42, MED/43, MED/44CaratterizzanteObbligatoriaObbligatoria
CFUCFU LEZCFU LABCFU ESEOREORE LEZORE LABORE ESE
6500606000
Legenda
CFU: n. crediti dell’insegnamento
CFU LEZ: n. cfu di lezione in aula
CFU LAB: n. cfu di laboratorio
CFU ESE: n. cfu di esercitazione
FREQUENZA:Libera/Obbligatoria
MODULI:SI - L'insegnamento prevede la suddivisione in moduli, NO - non sono previsti moduli
ORE: n. ore programmate
ORE LEZ: n. ore programmate di lezione in aula
ORE LAB: n. ore programmate di laboratorio
ORE ESE: n. ore programmate di esercitazione
SSD:sigla del settore scientifico disciplinare dell’insegnamento
TAF:sigla della tipologia di attività formativa
TIPOLOGIA:LEZ - lezioni frontali, ESE - esercitazioni, LAB - laboratorio

Obiettivi Formativi

Il corso costituito da vari insegnamenti si propone di : -analizzare , ai fini della conoscenza teorica e della successiva applicazione pratica, tutto quel che concerne il riconoscimento dei i fattori di rischio lavorativi specifici del settore, la conoscenza dei meccanismi patogenetici degli agenti di rischio di tipo fisico, chimico, biologico ed ergonomico, e delle relative modalità di esposizione e di prevenzione, nonché l’uso dei dispositivi di protezione collettivi ed individuali - di fornire allo studente le basi teoriche e pratiche per la comprensione e la risoluzione di problematiche relative all'applicazione di conoscenze proprie della disciplina al diritto, tanto nell'interesse della Sanità che nell'interesse della Giustizia e, quindi, gli elementi giuridici e deontologici necessari per lo svolgimento, nel rispetto delle norme vigenti, della professione di fisioterapista secondo diligenti, prudenti e tecnicamente corrette regole comportamentali come dettato dalla medicina legale. - facilitare la comprensione di linee guida del progetto riabilitativo, con particolare riguardo alla presa in carico del paziente e del ruolo del fisioterapista in seno al team. Per quel che concerne inoltre l’accreditamento istituzionale particolare attenzione viene posta ai I requisiti, procedure e caratteristiche necessari ad un struttura per potersi accreditare in sede istituzionale - far conoscere i diversi fattori di rischio presenti nell’ambiente di vita e di lavoro in grado di influenzare la salute dell’uomo, le principali modalità di trasmissione degli agenti infettivi e le modalità della loro prevenzione, nonché l’effetto dell’esposizione ai fattori ambientali sulla salute dell’uomo a breve medio e lungo termine. - di mettere a conoscenza lo studente sui fondamenti dell’ Ordinamento giuridico, i principi e l’organizzazione costituzionale della Repubblica Italiana, nonché il sistema delle fonti del diritto,e le garanzie costituzionali. - di conoscere l’evoluzione dell’organizzazione Aziendale , gli aspetti generali, , gli organigrammi nonché le procedure necessarie per l’accreditamento istituzionale.

Learning Goals


Metodi didattici

lezione frontale

Teaching Methods


Prerequisiti

nessuno

Prerequisites


Verifiche dell'apprendimento

L’accertamento delle conoscenze e delle competenze avviene tramite esame orale.

Assessment


Programma del Corso

-Reato: classificazione; elementi costitutivi; circostanze aggravanti ed attenuanti; delitti e contravvenzioni. Responsabilità penale Percosse e Lesione personale Omicidio: doloso, colposo, preterintenzionale. Infanticidio. Violenza sessuale Certificato: Falsità ideologica/materiale Cartella clinica: aspetti medico – legali (nozione di Atto Pubblico e Falsità ideologica/materiale) Relazione di cura e rapporto paziente – Cenni sull’evoluzione dell’organizzazione Aziendale Progettazione di una organizzazione Tipi di aziende Aspetti generali dell’organizzazione aziendale Caratterizzazione della struttura organizzativa Organigrammi Le Unità Operative Semplici Le Unità Operative Complesse I Dipartimenti I Settori Procedure Accreditamento Centri di Costo Controllo di Gestione Budget Il Sistema Incentivante -Definizione e valutazione dei fattori di rischio lavorativi: Valutazione del rischio. Agenti lesivi fisici, chimici, biologici, ergonomici e loro fonti pericolosità. Assorbimento, metabolismo ed eliminazione dei tossici. Rischi e patologie da polveri:.Rischi e patologie da metalli:.Allergopatie professionali. Neoplasie professionali.Il rischio biologico: Classificazione degli agenti patogeni e riferimenti legislativi. Norme generali e dispositivi di protezione.Radiazioni ionizzanti e non ionizzanti: . La sorveglianza sanitaria. Il profilo professionale del fisioterapista Lettura, commento e osservazione sulla Legge n. 741 del 1994 “ Disciplina delle professioni sanitarie infermieristiche, tecniche, della riabilitazione, della prevenzione nonché della professione ostetrica Le leggi n° 509 del 1999 e n°240 del 2010 L’istituzione della Laurea triennale e gli obiettivi formativi ministeriali - Le opportunità di formazione post – laurea : la Laurea specialistica, i Master di I° e II° livello con i rispettivi obiettivi formativi.Le Linee Guida Il progetto riabilitativo, la presa in carico del paziente e il ruolo del fisioterapista in seno al team.L’accreditamento istituzionale I requisiti, le procedure e le caratteristiche necessari ad un struttura per potersi accreditare in sede istituzionale Forme di Stato e forme di Governo Il Sistema delle fonti del Diritto; Diritti e Doveri; Il circuito della decisione politica (Parlamento, Governo, Presidente della Repubblica); Il circuito delle garanzie (Magistratura, Corte costituzionale). Definizione, concetti di base e compiti dell'Igiene. Salute e promozione della salute. I determinanti di salute e di malattia. Nozioni di demografia: principali indicatori demografici di composizione principali indicatori demografici di modificazione •Storia naturale delle malattie infettive: Generalità sui microrganismi. Rapporti ospite-parassita. Sorgenti e serbatoi d’infezione. Modalità di trasmissione delle malattie infettive; vie di ingresso e di eliminazione degli agenti patogeni; Malattie infettive a trasmissione alimentare. Infezioni correlate all’assistenza. Concetto di epidemiologia e prevenzione. • Epidemiologia e prevenzione generale delle malattie cronico-degenerative.Fattori di rischio: genetici, ambientali e comportamentali. Fattori protettivi. Malattie monocausali, pluricausali e plurifattoriali. •Prevenzione primaria e secondaria delle malattie infettive, interventi per la scoperta e l’inattivazione della sorgenti d’infezione: notifica, isolamento e contumacia, accertamento diagnostico, disinfezione e sterilizzazione. •Prevenzione primaria, secondaria e terziaria delle malattie cronico-degenerative e riabilitazione. Compito del medico di famiglia. Principali campagne di screening previste dal PSN.

Course Syllabus


Testi di riferimento: Lettura e commento della Costituzione italiana in forma esplicata. Bertol E., Catanesi R., Crinò C., Danesino P., De Leo D., ed altri “Elementi di Medicina Legale”, Monduzzi, 2010Igiene Epidemiologia Sanità Pubblica - Secrets Domande & Risposte. Carlo Signorelli -VI Edizione - Società Editrice Universo. Igiene Medicina Preventiva Sanità Pubblica- S. Barbuti, G.M. Fara, G. Giammanco. EdiSES 2014 • Alessio, P. Apostoli. Manuale di medicina del lavoro e igiene industriale. Ed. Piccin 2009 • Campurra. Manuale di Medicina del lavoro 2015. Ed. IPSOA Fotocopie slide presentate a lezione.

Elenco delle unità didattiche costituenti l'insegnamento

ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO

Docente: MARIA ANTONIA SILVESTRI

Orario di Ricevimento - MARIA ANTONIA SILVESTRI

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Lunedì 11:00 12:00SCIPOG scala A I piano stanza n. 5 Piazza XX Settembre, 4
Mercoledì 11:00 12:00Disgesi, Piazza xx settembre, 4
Note:

ORGANIZZAZIONE AZIENDALE

Docente: GIOVANNI EGITTO

Orario di Ricevimento - GIOVANNI EGITTO

Dato non disponibile

IGIENE GENERALE E APPLICATA

Docente: CARMELINA ANZALONE

Orario di Ricevimento - CARMELINA ANZALONE

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Lunedì 12:00 13:00Torre Biologica III Piano U.O. Igiene Ospedaliera
Note:

MEDICINA LEGALE

Docente: PATRIZIA GUALNIERA

Orario di Ricevimento - PATRIZIA GUALNIERA

Dato non disponibile

MEDICINA DEL LAVORO

Docente: IRENE POLITO

Orario di Ricevimento - IRENE POLITO

Dato non disponibile
  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti