Offerta Didattica

 

FISIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI FISIOTERAPISTA)

DISCIPLINE CHIRURGICHE E RIABILITAZIONE

Classe di corso: L/SNT2 - Classe delle lauree in Professioni sanitarie della riabilitazione
AA: 2016/2017
Sedi: MESSINA
SSDTAFtipologiafrequenzamoduli
MED/18, MED/19, MED/28, MED/29, MED/34, MED/48CaratterizzanteObbligatoriaObbligatoria
CFUCFU LEZCFU LABCFU ESEOREORE LEZORE LABORE ESE
6600727200
Legenda
CFU: n. crediti dell’insegnamento
CFU LEZ: n. cfu di lezione in aula
CFU LAB: n. cfu di laboratorio
CFU ESE: n. cfu di esercitazione
FREQUENZA:Libera/Obbligatoria
MODULI:SI - L'insegnamento prevede la suddivisione in moduli, NO - non sono previsti moduli
ORE: n. ore programmate
ORE LEZ: n. ore programmate di lezione in aula
ORE LAB: n. ore programmate di laboratorio
ORE ESE: n. ore programmate di esercitazione
SSD:sigla del settore scientifico disciplinare dell’insegnamento
TAF:sigla della tipologia di attività formativa
TIPOLOGIA:LEZ - lezioni frontali, ESE - esercitazioni, LAB - laboratorio

Obiettivi Formativi

Acquisire le conoscenze di base su ferite, piaghe, ustioni e sui processi di guarigione delle stesse, nonché sulle modalità di trattamento delle più importanti patologie nel campo della chirurgia generale, della chirurgia vascolare, della chirurgia plastica ricostruttiva degli arti e del distretto oro-facciale e dell'odontoiatria, con particolare riferimento alle problematiche masticatorio-nutrizionali ed alle implicazioni postneurologiche. Tali conoscenze sono integrate nei protocolli riabilitativi specifici per i singoli distretti funzionali.

Learning Goals


Metodi didattici

L’attività didattica si svolge in aula, verte su lezioni frontali con dibattito con gli studenti sulle tematiche trattate e con l’ ausilio di diapositive e filmati esplicativi Le verifiche in itinere vengono fatte invitando gli studenti a rispondere a domande sugli argomenti trattati a lezione.

Teaching Methods


Prerequisiti

Conoscenze di base dell''anatomia umana e della fisiopatologia delle principali affezioni di interesse chirurgico. Lo studente deve rispettare le eventuali propedeucita' riportate nel manifesto degli studi e nel regolamento didattico

Prerequisites


Verifiche dell'apprendimento

La verifica dell’apprendimento sarà effettuata in almeno tre sessioni annue, ciascuna formata da due appelli, con esame finale orale che accerti la preparazione del candidato. La valutazione della preparazione finale terrà conto dell’impegno dimostrato durante il corso delle lezioni, del grado di preparazione raggiunto, della proprietà di linguaggio in relazione agli argomenti trattati e delle capacità espositive. Verrà valutata insufficiente una preparazione con lacune grossolane in uno o più argomenti trattati; la sufficienza prevede la conoscenza non frammentaria degli argomenti

Assessment


Programma del Corso

GENERALITA’ SULLE FERITE: classificazione LESIONI DEI TEGUMENTI DA CAUSE MECCANICHE: Ferite da taglio, Ferite contuse, Ferite lacere, Ferite da punta, Ferite da arma da fuoco LESIONI DEI TEGUMENTI DA CAUSE FISICHE: Ustioni, Congelamenti, Folgorazioni, Radiodermiti, Causticazioni, Altre lesioni. Ulcere, Piaghe da decubito FERITE CHIRURGICHE: Dieresi (Incisione, Dissezione, Sezione), Sintesi, Tipi di sutura, Materiali di sutura. CICATRIZZAZIONE: Guarigione per I, II o III intenzione, Fasi della cicatrizzazione, Fattori che interferiscono con il processo di cicatrizzazione, Modalità di guarigione delle ferite, Medicazione e sue caratteristiche. PATOLOGIA DELLE FERITE: Cicatrizzazione patologica e suo trattamento, Complicanze della ferita operatoria, Infezione, Ematoma, Raccolta sierosa, Deiscenza, Laparocele PATOLOGIE DELLA PARETE ADDOMINALE: ernie epigastriche, ernie ombelicali, ernie inguinali, ernie crurali, ernie rare LA RIABILITAZIONE NEGLI STOMIZZATI: generalità sulle stomie, patologie stomali PATOLOGIA DELLA MAMMELLA: tumori benigni, tumori maligni, cenni di terapia e sequele linfatiche Conoscenza delle varie patologie del distretto odontoiatrico e trattamento delle principali patologie. Interpretazione delle immagini diagnostiche.

Course Syllabus


Testi di riferimento: R. Dionigi: Chirurgia, Vol. I Ed. Edra W. Craus: Argomenti di chirurgia generale. V.Pironti Ed. Solo per consultazione per eventuale approfondimento: Manuale di patologia e medicina orale.

Elenco delle unità didattiche costituenti l'insegnamento

CHIRURGIA GENERALE

Docente: SALVATORE LAZZARA

Orario di Ricevimento - SALVATORE LAZZARA

Dato non disponibile

CHIRURGIA PLASTICA

Docente: FRANCESCO STAGNO D'ALCONTRES

Orario di Ricevimento - FRANCESCO STAGNO D'ALCONTRES

GiornoOra inizioOra fineLuogo
Mercoledì 13:00 14:00Pad. F primo piano dell'AOU Policlinico "G. Martino". Direzione U.O.C. di Chirurgia Plastica
Venerdì 13:00 14:00Pad. F primo piano dell'AOU Policlinico "G. Martino". Direzione U.O.C. di Chirurgia Plastica
Note: per appuntamento

MALATTIE ODONTOSTOMATOLOGICHE

Docente: MARIO VENZA

Orario di Ricevimento - MARIO VENZA

Dato non disponibile

CHIRURGIA MAXILLOFACCIALE

Docente: LUCIANO MARIA CATALFAMO

Orario di Ricevimento - LUCIANO MARIA CATALFAMO

Dato non disponibile

MEDICINA FISICA E RIABILITATIVA

Docente: ALICE BARADELLO

Orario di Ricevimento - ALICE BARADELLO

Dato non disponibile

SCIENZE DELLA FISIOTERAPIA

Docente: DOCENTE DA ASSEGNARE

Orario di Ricevimento - DOCENTE DA ASSEGNARE

Dato non disponibile
  • Segui Unime su:
  • istagram32x32.jpg
  • facebook
  • youtube
  • twitter
  • UnimeMobile
  • tutti